Post

Paper Moon

Immagine
Si svuota la Luna, scrolla le spalle Scopre di avere le dita, le palpebre, le mani Formula bozze di pensieri creando la memoria di domani Scruta le ombre gettate dal suo giallo tondeggiare Torreggia nelle tenebre del giorno anche se forse non lo vuole fare Vorrebbe, invece, riposare nella Terra Non pensare più a niente Ma il Sole, prepotente, la illumina e la riporta cosciente…   [Immagine: Pinterest]

Conversazioni con i Tarocchi: Gennaio 2022

Immagine
Questa stesa di carte non si pone come predizione bensì come dialogo con gli Spiriti, i Signori dei Tarocchi. Quella con le carte è una conversazione silenziosa che si compone danzando dentro e fuori le immagini dalle quali scaturiscono impulsi, intuizioni, collegamenti fra pensieri o ricordi.   Gennaio è il cuore dell’Inverno, un cuore sopito e incavato nelle profondità dell’anima che per sopravvivere al gelo si chiude, si avvoltola e medita; gennaio, sotto il vigile occhio di Saturno, ci insegna a lasciare andare un pezzo di giovinezza, uno scampolo di tempo terreno. E insegna che se qualcosa finisce è per dare inizio a qualcos’altro.  Nel complesso la stesa appare slegata e, con l’incipit del Matto, viene illustrata una situazione percepita come instabile e incerta. Si entra, in questo nuovo mese del nuovo anno, affaticati e zavorrati (10 di Bastoni) di un peso morto (10 di Spade). Con la fine del 2021 si è chiuso un ciclo esistenziale: dove siamo stati dolorosamente toccati? Dove,

Lo Spirito del Sagittario

Immagine
Lo Spirito del Sagittario è la luce che irrompe e trionfa sul buio del segno che lo precede, lo Scorpione. Se lo Scorpione è tenebra, morsa gelida della morte, il Sagittario è fuoco vivificante della ripresa alla vita, della sua salvaguardia e continuità. È lo stesso fuoco che, squarciando l’oscurità, negli atavici tempi ha protetto l’essere umano dalle bestie feroci e dai nemici; lo stesso, salvifico, che nelle fiabe ha indicato la via d’uscita da intricate selve o burrascosi mari. È un Fuoco fatto di puro spirito, anelito sacro e fervore intellettuale che si infiamma di ispirazione; è il fuoco caldo e confortante del focolare domestico, che arde stabile e pacato in eterno e che di tanto in tanto divampa senza mai degenerare o spegnersi. Proprio per questo il Sagittario occupa l’ultima porzione dell’Autunno, caratterizzato dai primi freddi e dalla maggiore oscurità dell’anno solare: lui, il portatore della Fiaccola, invita a resistere porgendo il proprio fuoco spirituale affinché si a

Lo Spirito dello Scorpione

Immagine
Lo Spirito dello Scorpione occupa la porzione di tempo che corrisponde al cuore dell’Autunno; è infatti, quello dello Scorpione, un segno detto “fisso” ovvero dotato di un’impronta energetica che consolida le caratteristiche della stagione di appartenenza. Si può immaginare questo Spirito muoversi nella notte o fra le brume del primissimo mattino quando i campi brulli, spogli e messi ormai a riposo, ne sono ammantati. In natura le giornate rimpiccioliscono in termini di luminosità via via lasciando sempre più spazio al buio, al freddo e al silenzio; anche i colori vividi, bellissimi e ancora caldi si spengono poco a poco in un grigiore neutro. Questo processo è quanto mai rappresentativo del passaggio dalla vita aerea e terrestre a quella silente e obliata nel caldo grembo della Terra Madre, che la conserverà per i mesi a venire. Ed è sempre in questo colore grigio di “confine” che confluisce l’energia vitale, ribollendo in sé stessa per compiere un’opera alchemica di trasmutazione. Il

Poesia per le Donne Afgane

Immagine
  Lasciate chiusi gli occhi al dolore Lasciate le orecchie alla musica e alle parole Lasciate che il pensiero sia libero, fiero Lasciate che le mani siano cura e calore Lasciate fremere le gambe nella danza Nessuna trama in quei grembi d’organza Nessun ordito sulla porcellana dei volti  Nessuno tocchi tutte quelle Madri, bambine, nonne e sorelle Nessuno più taccia o annuisca o si volti  Davanti agli eterni echi  Colmi di livore dannato È questo l’unico, disumano peccato [Immagine: celebre scatto del 1984 del fotografo Steve McCurry dal titolo Ragazza afgana]

Il mio libro: Una nuova alba per Sole

Immagine
 Sole è una ragazzina di dodici anni che abita nei pressi di una piccola e tranquilla città italiana del nord. La sua è una vita forse come tante, normale, fatta di una quotidianità che si ripete uguale, giorno dopo giorno: la scuola, la famiglia, i rapporti di amicizia e gli anni dedicati al nuoto, non solo uno sport ma una vera passione… L’adolescenza è però alle porte, o magari è già arrivata, con la sua potente e tempestosa forza di trasformazione che travolgerà Sole, dando, nell’arco di tempo di un anno scolastico, un nuovo volto alla realtà della sua esistenza. L’inizio della classe seconda della scuola media; le lunghe assenze, per motivi di lavoro, del papà a Roma e la presenza, a volte distratta e stanca, della mamma che deve tenere in piedi tutto da sola; i primi dissapori con la sua migliore amica Lara, che abbandona il nuoto per la danza moderna entrando a far parte di un esclusivo nuovo gruppo di amiche; il suo stesso corpo che durante la stagione estiva è cambiato, cresci

Lo Spirito della Vergine

Immagine
La Vergine è il secondo segno di Terra dello Zodiaco insieme a Toro e Capricorno.  La terra della Vergine è dissodata e ripulita da sassi, erbacce e radici e, tenuta accuratamente in ordine, diviene terreno agricolo che si mette a servizio dell’essere umano    in un’ottica di produttività, utilitarismo, calcolo e resa.  Non vi sono sprechi, ora, in natura: tutto ciò che ha attecchito ed è cresciuto, fiorendo prima e fruttificando poi, va laboriosamente raccolto e conservato, passando attraverso un attento processo di vaglio atto a dividere il prodotto buono dallo scarto.  Alla fase dei raccolti nel ciclo agricolo corrisponde, nello Zodiaco, la porzione di tempo e di spazio della Vergine, dell’ultima parte di estate. Nel nostro emisfero le giornate cedono via via rapidamente il passo alla notte, il sole si smorza poco a poco riverberando una particolare luce dorata, tipica del bellissimo mese di settembre. Lo Spirito della Vergine arriva dunque per vegliare sui raccolti affinché la terr